In cammino alla ricerca della Verità (2022) In cammino alla ricerca della Verità (2022)

Nell’arco di nove anni, dal 2013 a oggi, il papa emerito Benedetto XVI e Piergiorgio Odifreddi, matematico ateo, si sono incontrati più volte di persona in Vaticano, e hanno intrattenuto un’intensa e profonda corrispondenza epistolare.

Nelle pagine di questo libro, che rappresenta un eccezionale esempio di dialogo tra Fede e Scienza, viene documentato tutto: Odifreddi racconta in dettaglio i loro colloqui, mentre le loro lettere sono riportate integralmente. Si tratta di un formidabile percorso spirituale, in cui il teologo e l’uomo di scienza si confrontano su innumerevoli temi: l’etica, l’antropologia, la spiritualità, le domande “ultime” su vita e morte, amore e dolore…

Scorre in queste pagine una «sorprendente folla di autori», come la definisce il cardinale Ravasi nella sua prefazione: dallo Pseudo-Dionigi a Dostoevskij, da Ildegarda di Bingen a Küng, da Guardini a Sartre, da Thomas Mann ad Amartya Sen, da Jan Assmann a Coetzee, e così via, mentre nell’ambito della scienza spiccano John Nash e Kurt Gödel.

Inoltre, un ulteriore elemento rende unico questo lungo dialogo: pur da posizioni diametralmente opposte, Odifreddi e Benedetto XVI riconoscono il fine comune della tensione a capire, della ricerca della Verità. Un fine che stimola i loro colloqui rendendoli intimi, suscita in entrambi ricordi autobiografici, e fa nascere fra loro un’indubbia complicità.

IntervisteRecensioni

La Stampa (21/05/21)

Radio Radicale (21/05/22)

Salone del Libro di Torino (21/05/22)

CoffeeBreak - La7 (27/05/22)

Forrest - Radio 1 (3/06/22)

Stasera Italia - Rete 4 (9/06/22)

"In cammino alla ricerca della verità" raccoglie i resoconti degli incontri che, a partire dal 2013, ho avuto con il papa emerito Benedetto XVI, e le molte lettere che ci siamo scambiati da allora a oggi. Abbiamo parlato degli argomenti più svariati, a seconda di come lo Spirito dettava: alcuni libri da noi letti o scritti, il suo rapporto con il teologo dissidente Hans Kūng, i suoi incontri con Fidel Castro e Francesco Cossiga, i problemi della Chiesa e le soluzioni di Bergoglio. Nelle lettere abbiamo invece dialogato sui massimi sistemi: i problemi della fede e della ragione, della vita e della morte, del monoteismo e dell’inferno. [...]
La Stampa (15/05/22)

Il volume "In cammino alla ricerca della verità" ha alle sue spalle già un prodromo nel testo "Caro papa teologo, caro matematico ateo" (2013). Anche se necessariamente semplificato, e quantitativamente non omogeneo fra i due interlocutori, il dialogo risponde al canone del "Cortile dei Gentili", incrociando in questo caso due linguaggi e due concezioni, la scientifica e la teologica. La struttura del libro è a dittico, sia pure con tavole di differente tipologia ed estensione. La prima, infatti, è costituita dalla narrazione dei cinque incontri personali avvenuti tra i due protagonisti tra il 2013 e il 2018. [...]
L'Avvenire (17/05/22)

Cos’è successo a Piergiorgio Odifreddi? Da matematico (sedicente) impertinente, appassionato lettore di UCCR, si è nel tempo trasformato in moderato commentatore d’attualità. Dal 2013, più o meno, Piergiorgio Odifreddi sembra aver smesso i vestiti del bizzarro personaggio che ha a lungo interpretato, sicuramente condizionato dalla perdita di appeal dell’ateismo aggressivo in voga fino a qualche tempo fa (anche Richard Dawkins è finito d’altra parte per dichiararsi “cristiano culturale”). E’ probabile che questo cambiamento sia stato provocato dalla sua corrispondenza con Benedetto XVI, culminata anche in incontri personali. [...]
UCCR (19/05/22)

Piergiorgio Odifreddi publica as cartas trocadas com Bento XVI e apresenta um relato pessoal dos encontros com ele: um diálogo intenso, no qual o matemático abandona os tons ásperos usados no passado. Publicamos amplos trechos do prefácio do Cardeal Gianfranco Ravasi, presidente do Pontifício Conselho para a Cultura, ao livro de Piergiorgio Odifreddi "Em caminho à busca da verdade" lançado hoje. O matemático conta em detalhes as conversas que teve com Bento XVI a partir de 2013 e publica na íntegra a correspondência trocada com ele. [...]
Instituto Humanitas Unisinos (20/04/22)

We Włoszech ukazała się książka zawierająca listy wymieniane między włoskim matematykiem i ateistą Piergiorgio Odifreddi a Benedyktem XVI. Naukowiec opisuje w niej także swoje spotkania z Papieżem Seniorem, poczynając od 2013 roku. We wstępie, przewodniczący Papieskiej Rady ds. Kultury, kard. Gianfranco Ravasi nazwał publikację „dialogiem między wiarą a nauką, w którym - choć z różnych pozycji - wyłania się wspólny cel, jakim jest poszukiwanie prawdy”. [...]
Vatican News (20/05/22)

Piergiorgio Odifreddi ritorna nel seminario di Cuneo dopo 60 anni. Il luogo ora si chiama Vescovado Nuovo, non è più una scuola per futuri sacerdoti, ma è lo stesso che Piergiorgio lasciò a metà Anni ’60 abbandonando un percorso vocazionale per studiare da geometra. E diventare uno dei più famosi mangiapreti» sui giornali e in tv. E diventare altresì un eminente matematico, docente universitario in Italia, in Europa e in America. [...]
La Stampa (15/06/22)

Una buona notizia: oltre un centinaio di cuneesi, il doppio dei posti a sedere nella sala del Vescovado nuovo (ex seminario), alle 18 di venerdì scorso, hanno lasciato il sofà televisivo, la palestra, la gita nel parco, le «vasche» in via Roma e corso Nizza, per recarsi alla presentazione del libro «In cammino alla ricerca della verità», scritto a quattro mani dal Papa emerito Benedetto XVI e dal matematico ateo Piergiorgio Odifreddi. Dei due autori ovviamente era presente il solo Odifreddi, ma l’Emerito era come se ci fosse anche lui, attraverso le numerose citazioni e fotografie, soprattutto come principe dei teologi, cardinale Joseph Ratzinger. [...]
La Stampa (21/06/22)

Molto significativi i dialoghi e lo scambio epistolare tra il matematico Piergiorgio Odifreddi e il Papa emerito Benedetto XVI, testimoniati nel testo fresco di stampa “In cammino alla ricerca della Verità”. Pur partendo da punti di vista differenti e a volte distanti, emerge una notevole capacità di entrambi di ascoltare profondamente il punto di vista dell’altro e di accoglierne i valori e i vissuti, tant’è che a margine del serrato e documentato confronto tra la spiegazione scientifica e l’interpretazione spirituale su temi esistenziali salienti, ci sono reciproche condivisioni personali e autobiografiche. [...]
La Guida (9/06/22)

Comments are closed.