In cammino alla ricerca della Verità (2022) In cammino alla ricerca della Verità (2022)

Nell’arco di nove anni, dal 2013 a oggi, il papa emerito Benedetto XVI e Piergiorgio Odifreddi, matematico ateo, si sono incontrati più volte di persona in Vaticano, e hanno intrattenuto un’intensa e profonda corrispondenza epistolare.

Nelle pagine di questo libro, che rappresenta un eccezionale esempio di dialogo tra Fede e Scienza, viene documentato tutto: Odifreddi racconta in dettaglio i loro colloqui, mentre le loro lettere sono riportate integralmente. Si tratta di un formidabile percorso spirituale, in cui il teologo e l’uomo di scienza si confrontano su innumerevoli temi: l’etica, l’antropologia, la spiritualità, le domande “ultime” su vita e morte, amore e dolore…

Scorre in queste pagine una «sorprendente folla di autori», come la definisce il cardinale Ravasi nella sua prefazione: dallo Pseudo-Dionigi a Dostoevskij, da Ildegarda di Bingen a Küng, da Guardini a Sartre, da Thomas Mann ad Amartya Sen, da Jan Assmann a Coetzee, e così via, mentre nell’ambito della scienza spiccano John Nash e Kurt Gödel.

Inoltre, un ulteriore elemento rende unico questo lungo dialogo: pur da posizioni diametralmente opposte, Odifreddi e Benedetto XVI riconoscono il fine comune della tensione a capire, della ricerca della Verità. Un fine che stimola i loro colloqui rendendoli intimi, suscita in entrambi ricordi autobiografici, e fa nascere fra loro un’indubbia complicità.

IntervisteRecensioni

La Stampa (21/05/21)

Radio Radicale (21/05/22)

Salone del Libro di Torino (21/05/22)

CoffeeBreak - La7 (27/05/22)

Forrest - Radio 1 (3/06/22)

Stasera Italia - Rete 4 (9/06/22)

Radio Rosa Mistica Colombia (10/08/22)

Tef Channel Umbria (8/09/22)

Festival della Comunicazione - Camogli (9/09/22)

Umbria TV (9/09/22)

TG2 - Rai2 (7/10/22)

Quotidiano Nazionale (7/10/22)

Ansa (7/10/22)

Lumsa - Roma (6/10/22)

"In cammino alla ricerca della verità" raccoglie i resoconti degli incontri che, a partire dal 2013, ho avuto con il papa emerito Benedetto XVI, e le molte lettere che ci siamo scambiati da allora a oggi. Abbiamo parlato degli argomenti più svariati, a seconda di come lo Spirito dettava: alcuni libri da noi letti o scritti, il suo rapporto con il teologo dissidente Hans Kūng, i suoi incontri con Fidel Castro e Francesco Cossiga, i problemi della Chiesa e le soluzioni di Bergoglio. Nelle lettere abbiamo invece dialogato sui massimi sistemi: i problemi della fede e della ragione, della vita e della morte, del monoteismo e dell’inferno. [...]
La Stampa (15/05/22)

Il volume "In cammino alla ricerca della verità" ha alle sue spalle già un prodromo nel testo "Caro papa teologo, caro matematico ateo" (2013). Anche se necessariamente semplificato, e quantitativamente non omogeneo fra i due interlocutori, il dialogo risponde al canone del "Cortile dei Gentili", incrociando in questo caso due linguaggi e due concezioni, la scientifica e la teologica. La struttura del libro è a dittico, sia pure con tavole di differente tipologia ed estensione. La prima, infatti, è costituita dalla narrazione dei cinque incontri personali avvenuti tra i due protagonisti tra il 2013 e il 2018. [...]
L'Avvenire (17/05/22)

Cos’è successo a Piergiorgio Odifreddi? Da matematico (sedicente) impertinente, appassionato lettore di UCCR, si è nel tempo trasformato in moderato commentatore d’attualità. Dal 2013, più o meno, Piergiorgio Odifreddi sembra aver smesso i vestiti del bizzarro personaggio che ha a lungo interpretato, sicuramente condizionato dalla perdita di appeal dell’ateismo aggressivo in voga fino a qualche tempo fa (anche Richard Dawkins è finito d’altra parte per dichiararsi “cristiano culturale”). E’ probabile che questo cambiamento sia stato provocato dalla sua corrispondenza con Benedetto XVI, culminata anche in incontri personali. [...]
UCCR (19/05/22)

Piergiorgio Odifreddi publica as cartas trocadas com Bento XVI e apresenta um relato pessoal dos encontros com ele: um diálogo intenso, no qual o matemático abandona os tons ásperos usados no passado. Publicamos amplos trechos do prefácio do Cardeal Gianfranco Ravasi, presidente do Pontifício Conselho para a Cultura, ao livro de Piergiorgio Odifreddi "Em caminho à busca da verdade" lançado hoje. O matemático conta em detalhes as conversas que teve com Bento XVI a partir de 2013 e publica na íntegra a correspondência trocada com ele. [...]
Instituto Humanitas Unisinos (20/04/22)

We Włoszech ukazała się książka zawierająca listy wymieniane między włoskim matematykiem i ateistą Piergiorgio Odifreddi a Benedyktem XVI. Naukowiec opisuje w niej także swoje spotkania z Papieżem Seniorem, poczynając od 2013 roku. We wstępie, przewodniczący Papieskiej Rady ds. Kultury, kard. Gianfranco Ravasi nazwał publikację „dialogiem między wiarą a nauką, w którym - choć z różnych pozycji - wyłania się wspólny cel, jakim jest poszukiwanie prawdy”. [...]
Vatican News (20/05/22)

Piergiorgio Odifreddi ritorna nel seminario di Cuneo dopo 60 anni. Il luogo ora si chiama Vescovado Nuovo, non è più una scuola per futuri sacerdoti, ma è lo stesso che Piergiorgio lasciò a metà Anni ’60 abbandonando un percorso vocazionale per studiare da geometra. E diventare uno dei più famosi mangiapreti» sui giornali e in tv. E diventare altresì un eminente matematico, docente universitario in Italia, in Europa e in America. [...]
La Stampa (15/06/22)

Una buona notizia: oltre un centinaio di cuneesi, il doppio dei posti a sedere nella sala del Vescovado nuovo (ex seminario), alle 18 di venerdì scorso, hanno lasciato il sofà televisivo, la palestra, la gita nel parco, le «vasche» in via Roma e corso Nizza, per recarsi alla presentazione del libro «In cammino alla ricerca della verità», scritto a quattro mani dal Papa emerito Benedetto XVI e dal matematico ateo Piergiorgio Odifreddi. Dei due autori ovviamente era presente il solo Odifreddi, ma l’Emerito era come se ci fosse anche lui, attraverso le numerose citazioni e fotografie, soprattutto come principe dei teologi, cardinale Joseph Ratzinger. [...]
La Stampa (21/06/22)

Molto significativi i dialoghi e lo scambio epistolare tra il matematico Piergiorgio Odifreddi e il Papa emerito Benedetto XVI, testimoniati nel testo fresco di stampa “In cammino alla ricerca della Verità”. Pur partendo da punti di vista differenti e a volte distanti, emerge una notevole capacità di entrambi di ascoltare profondamente il punto di vista dell’altro e di accoglierne i valori e i vissuti, tant’è che a margine del serrato e documentato confronto tra la spiegazione scientifica e l’interpretazione spirituale su temi esistenziali salienti, ci sono reciproche condivisioni personali e autobiografiche. [...]
La Guida (9/06/22)

Nonostante la clamorosa sproporzione – almeno quantitativa - fra i contributi, il Santo Padre, nella sua signorilità e generosità, ha autorizzato quella pubblicazione con una doppia firma, dopo averne verificato le bozze. In effetti, nella prima parte in cui il matematico riferisce dei gustosi colloqui personali avuti col vero papa in sede impedita, sono contenute alcune perle, alcuni meravigliosi Codici Ratzinger sfuggiti alla comprensione di Odifreddi, il quale, pure - bisogna dargli atto – aveva capito che c’era qualcosa che non tornava nelle sue “dimissioni”.[...]
Libero (8/08/22)

Se per la maggior parte dei cristiani quella di incontrare il papa rappresenta un’utopia, il matematico e accademico Piergiorgio Odifreddi ha incontrato il pontefice di persona ben cinque volte. Il 21 maggio il saggista ha tenuto un incontro di presentazione del suo nuovo libro "In cammino alla ricerca della verità", durante il quale si è confrontato con il frate Enzo Fortunato e il filosofo e pubblicista Paolo Flores d’Arcais. Tema centrale dell’incontro è il rapporto dello scrittore con l’ex papa Benedetto XVI, iniziato nel 2013, anno in cui per la prima volta Ratzinger lo invitò a Roma per dialogare con lui. [...]
Bookblog Salone del Libro (21/05722)

In principio c’è la lettera di un matematico a un papa che diventa un libro. Due anni dopo la risposta di un papa – ormai emerito – allo scienziato. A seguire, tra il 2013 al 2018, cinque colloqui raccontati fin nei dettagli e un vero e proprio carteggio che si protrae sino alla fine del 2021 con 28 lettere – sempre piuttosto lunghe, articolate, ragionate, a firma di Piergiorgio Odifreddi – e 17 risposte di Joseph Ratzinger, per lo più brevi, talvolta di una sola riga, a motivo della salute progressivamente declinante del pontefice emerito. Sembra un romanzo intellettuale la raccolta di lettere tra un matematico ateo e un teologo raffinato che discutono di scienza e fede.[...]
TG Poste (25/09/2022)

“Sono felice della sua inquietudine su Dio e Gesù” scrive il Papa emerito in un passaggio del volume “In cammino alla ricerca della Verità” di Piergiorgio Odifreddi, matematico ateo, che raccoglie il carteggio e i resoconti dei cinque incontri tra i due, avvenuti dalla rinuncia al pontificato nel 2013 al 2020. Il libro, presentato questo pomeriggio all’Università Lumsa, è un viaggio tra fede, scienza, etica e antropologia, una prova di come sia possibile dialogare tra posizioni diverse quando non agli antipodi, e la testimonianza di alcuni dei temi che hanno occupato le riflessioni del Papa emerito dal 2013. [...]
Vatican News (6/10/22)

Probabilmente niente è più distante dalla fede di quanto sia distante l’incredulità. Come mai talvolta questi due opposti si incontrino è un mistero ed è proprio questa misteriosa circostanza che si è vista nel lungo rapporto tra l’ostinata incredulità di Piergiorgio Odifreddi e la fede ferma di Benedetto XVI. Recentemente è stato presentato a Roma, presso l’Università Lumsa, il volume “In cammino alla ricerca della Verità” che raccoglie le lettere e il racconto degli incontri tra il Papa emerito e lo studioso italiano. Già il titolo di questo libro svela in parte il mistero: fede e incredulità, per quanto distanti se non proprio agli antipodi, percorrono la stessa via, alla ricerca della verità. O addirittura – perché no? – della Verità con la maiuscola. [...]
Logos (7/10/22)

“Prima di venire qui ho pregato con Papa Benedetto, come ogni sacerdote cattolico fa, i vespri. E questo dice tutto”. Lo ha detto mons. Georg Gänswein, segretario particolare del papa emerito Benedetto XVI e prefetto della Casa Pontificia, intervenendo ieri sera, all’Università Lumsa, alla presentazione del libro di Piergiorgio Odifreddi “In cammino alla ricerca della Verità”, organizzato in collaborazione con la Fondazione vaticana Joseph Ratzinger Benedetto XVI.“E poi ho parlato del libro e soprattutto sugli invitati e i presentatori”, ha proseguito Gänswein. [...]
Servizio di Informazione Religiosa (7/10/22)

Il Santo Padre Benedetto giovedi scorso, ha inviato alla Lumsa il fedelissimo Mons. Gänswein alla presentazione del libro del matematico ateo Piergiorgio Odifreddi corredato con qualche pagina di Benedetto XVI, di cui abbiamo già scritto. Innanzitutto, l’arcivescovo Gänswein ha esordito con una meravigliosa anfibologia: “Prima di venire qui ho pregato con Papa Benedetto, come ogni sacerdote cattolico fa, i vespri. E questo dice tutto”. [...]
Libero (11/10/22)

La registrazione integrale della presentazione ufficiale del libro "In cammino alla ricerca della verità" alla Lumsa di Roma, con la partecipazione di Gennaro Sangiuliano (direttore del Tg2), monsignor Georg Gaenswein (prefetto della Casa Pontificia), Alessandro Acciavatti (Lumsa), padre Federico Lombardi (presidente della Fondazione Ratzinger), monsignor Vincenzo Paglia (presidente della Pontificia Accademia per la Vita), Fabio Zavattaro (vaticanista del Tg1), Paolo Flores d'Arcais (direttore di Micromega) e Lino Banfi (attore). [...]
Radio Radicale (6/10/22)

Intendo qui dimostrare che quanto presentato come “fulgido esempio” del confronto tra cristianesimo e scienza, altro non è che un’ignobile operazione editoriale avente un chiaro bersaglio. Essa, in primo luogo, ha utilizzato strumentalmente la figura di Benedetto XVI per presentare quasi senza contradditorio, dal lato ecclesiale, le idee/posizioni di Odifreddi in tema di fede. Dall’altro – e questo è l’aspetto più triste ed offensivo per il nostro teologo – ha contribuito a veicolare un’immagine di Joseph Ratzinger in totale declino. Un uomo in balìa del suo interlocutore. [...]
Duc in Altum (23/10/22)

È successo che il matematico Odifreddi ha strumentalizzato la figura di Ratzinger. Ora a me sembra che siamo sempre al solito punto, dolentissimo: mentre gli altri, i nemici di Dio, fanno il loro lavoro, noi che ne siamo figli non facciamo il nostro. Il lavoro di Odifreddi è colpire Dio e la sua Chiesa, e con che zelo egli lo porta avanti! A tal punto da aver pensato di dare scacco matto persino a papa Benedetto! [...]
Duc in Altum (24/10/22)

Comments are closed.