NOVITA'

IL MUSEO DEI NUMERI<br>Da zero verso l'infinito, storie del mondo della matematica.
IL MUSEO DEI NUMERI
Da zero verso l'infinito, storie del mondo della matematica.


"Come una guida in un museo, Piergiorgio Odifreddi ci accompagna in un viaggio immaginifico alla scoperta del significato profondo dei numeri, tra matematica e filosofia, letteratura e gioco."

«Cos’è il numero, che l’uomo lo può capire? E cos’è l’uomo, che può capire il numero?» A porsi queste domande fu nel 1960 il neurofisiologo Warren McCulloch, evidentemente insoddisfatto delle molte rigide e vuote definizioni che erano state sciorinate fino ad allora dai filosofi. In questo libro Piergiorgio Odifreddi affronta le due domande con un approccio più fluido e pratico: invece di provare inutilmente a dirci cos’è il numero in astratto, ci mostra utilmente una serie di numeri in concreto. Ne ha scelti una cinquantina tra quelli che meglio si prestano a essere raccontati, e ce li illustra come se fosse la guida di un museo, mostrandoci di ciascuno la struttura globale e i particolari locali. Passeggiando tra i quadri di questa esposizione il lettore troverà i piccoli grandi numeri da 0 a 9, accorgendosi di non conoscerli così bene come pensava. Scoprirà il fascino di numeri che credeva senza interesse, come 42 o 1729. Proverà a immaginare numeri tanto grandi da essere quasi inafferrabili e inconcepibili. E arriverà infine a intuire perché i matematici pensano che i numeri siano la cosa più vicina al divino che l’uomo possa percepire: perché lo sono. [...]

Recensioni e interviste

LIBRI

MEDIACALENDARIOBLOG

Al Quirinale per il Festival 2009

I recenti fatti di Parigi ci hanno spinti a meditare sulla libertà di stampa, che è una particolare sottospecie della più generale libertà di parola. Quest’ultima, infatti, riguarda tutti i cittadini nelle loro espressioni private. La prima riguarda invece le espressioni pubbliche di coloro che utilizzano attivam [...]
L’esperienza di questo blog mi ha insegnato che nei momenti di periodica isteria collettiva, versioni moderne degli antichi pogrom, non è saggio provare a ragionare ad alta voce, perché si rischia di prendersi in faccia gli stracci che volano. Ho dunque atteso laicamente che il mondo cristiano mostrasse nei fatti l [...]